La preghiera di espiazione – La primavera della Chiesa è su un letto di ospedale

osserva, e taci

Riporto qui due breve riflessioni già pubblicate altrove che, pur non essendo sullo stesso argomento, sono collegate dalla stringente necessità per la Chiesa di oggi di tornare ad alzare lo sguardo sulla Croce.

“Volgeranno lo sguardo a Colui che hanno trafitto” (Zc 12, 10) (Gv 19, 37)

La preghiera di espiazione

La preghiera di espiazione, oggi tanto snobbata se non vituperata – specie da gente che a Cristo nel Getsemani l’avrebbero rimproverato di tenere il muso lungo perché tanto poi sapeva che tutto sarebbe andato splendidamente – non perde però mai la sia necessità ed è anzi quantomai necessaria.

Certo, il sangue di Cristo ha già espiato tutti i peccati, ma questo non toglie che serva ancora “completare nella mia (nostra) carne quel che manca ai patimenti di cristo, a favore del suo corpo.” come scrive San Paolo.

Il motivo è più semplice di quanto possa sembrare. Ogni giorno si…

View original post 1.025 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...