Battesimo dei “non nati”? Una proposta senza fondamento. #battesimononnati #approfondimenti

Intro. Già da qualche anno mi occupo di attività pastorale e teologica per la vita e la famiglia.  Ho partecipato alle edizioni della Marcia per la vita a Roma 2012, 2018 – 19 e ho predicato a tutti gli organizzatori della stessa marcia. Questo apostolato è davvero un dono di Dio per me: è iniziato […]

Battesimo dei “non nati”? Una proposta senza fondamento. #battesimononnati #approfondimenti

La Verità è Unitotale

Questo post vuole essere il primo di una lunga serie, che durerà non settimane, non mesi, ma ANNI. In questo arco di tempo, magari con discontinuità ma senza mai interrompere il progetto, cercherò di presentare passo dopo passo la bellezza e la profondità della fede cristiana, cercando di renderla accessibile nella forma a quante più persone possibili.

L’intento si rivela necessario perché, specie sui social medie, circola oramai incontrollata tutta una serie di falsità e di pregiudizi sulla fede e sulla Chiesa, spesso dettati da pura e semplice ignoranza sull’argomento. Con questa opera multimediale, si vuole cercare di porre alcuni punti fermi in maniera apologetica, mostrando cioè la coerenza interna e la razionalità insita nell’atto di fede e nei suoi vari contenuti.

Gli articoli che verranno via via presentati avranno come detto un taglio principalmente apologetico, privi se non degli essenziali rimandi e citazioni, così da renderli facilmente fruibili da chiunque, anche dai non esperti. I temi trattati saranno soprattutto relativi alla Teologia Dogmatica, senza disdegnare tuttavia ogni tanto trattazioni che riguardino anche altre facce della teologia (Sacra Scrittura, Morale, Spiritualità, Liturgia, ecc…).

Come ultimo appunto, segnalo che l’impostazione generale che verrà adottata, come forse alcuni di voi avranno intuito dal titolo, sarà ricalcata in molti dei suoi punti dall’opera omnia del Cardinale Giacomo Biffi, teologo di cui sono intellettualmente debitore e verso cui la mia ammirazione non cessa.

Vi auguro una buona lettura, che sia cibo per la mente e per l’anima.


PIANO DELL’OPERA

[IN AGGIORNAMENTO]